Manichini sartoriali e da vetrina significato

Manichino di cosa si tratta?

Il manichino è un oggetto che tutti noi conosciamo,  fa parte del nostro quotidiano perchè tutti noi “incontriamo” ogni giorno, per molti di noi è inoltre uno strumento di lavoro.

Cos’è il manichino?

il manichino è un oggetto che riproduce un essere umano, è veramente molto antico, si hanno notizie scritte di manichini,in Europa già dalla fine del 1300.
Bamboline vestite in stile europeo partivano da Parigi e Londra per soddisfare le richieste delle ricche famiglie d’Oltreoceano, le signore potevano così scegliere i loro vestiti all’ultima moda.

Quando nasce il manichino da vetrina?

Il manichino da vetrina nasce invece quando si sviluppa la necessità di produrre i capi in serie (e non più solo su misura).
Nasce la necessità di riprodurre la figura umana interamente per esporre i capi di abbigliamento per la vendita

Manichino è francese o fiammingo?

La derivazione del nome è ancora molto incerta. Dal fiammongo manneken che significa piccolo uomo. O dal francese manne,cesta, con riferimento ai cestai che con il vimini intrecciato realizzavano anche i manichini.

Quel che è certo è che il manichino fa parte della storia,si tratta di un oggetto fortemente simbolico che appare da sempre connesso alla storia del costume dell’uomo.

Manichini ordine di utilizzo

Manichino Sartoriale

Prima si utilizza il manichino da sartoria,  perche serve per provare gli abiti mentre si confezionano. La sua forma e la taglia deriva da un calco sulla persona.

Il manichino usato in sartoria ha solo la parte centrale del corpo, un torso: è cioè senza testa, braccia e gambe, al loro posto per reggerlo c’è solitamente un treppiede.

Manichino sartoriale materiali utilizzati per il confezionamento

E’rivestito in tessuto e imbottito all’interno con cartapesta o legno. Ci sono manichini che riproducono le forme femminili quelle da uomo e da bambino: si possono modificare aggiungendo o togliendo parte dell’imbottitura.

Ogni manichino riproduce una singola taglia e le sartorie possono averne più di uno.

Per ovviare al problema delle taglie c’è un modello regolabile composto da un guscio diviso in quattro parti con un meccanismo interno che permette di avvicinarle o allontanarle, tramite un selettore a vite, in modo da poter scegliere la taglia giusta.

Manichino sartoria da donna differenze con quello da uomo

I manichini da donna sono dotati di un congegno permette anche di regolare la sporgenza e la dimensione del seno.

Manichino da vetrina

Il manichino è un indossatore non solo di abiti ma anche di ricordi, il manichino indossa ciò che vorremmo indossare noi e quindi deve essere bello per rendere bello anche ciò che indossa.

Il maninchino realistico

prodotto con lineamenti, colori e particolari che imitano le persone e quelli stilizzati, dove i colori e i lineamenti non rispettano la realtà. Costruito con parti smontabili, per poter essere vestito, e ruotabili, per potergli far prendere posizioni diverse.

Il manichino giusto

E’ importante scegliere il manichino giusto perchè rappresenti al meglio lo stile del negozio, perchè l’acquirente ne rimanga subito attratto e perchè meravigliato dallo stile del manichino venga invogliato ad entrare e scoprire il resto dello store e la bellezza dei capi in esso contenuti.

Manichini store a prezzi imbattibili! CLICCA QUI

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *